• Protezione ai valori più importanti della vita

Vita, previdenza e fiscalità

Previdenza e sicurezza sono importanti ambiti assicurativi, occuparsene significa sostanzialmente dare sicurezza nel tempo per garantire l’imprevisto. Una filosofia nuova per pensare al tuo futuro e al futuro di chi ti è caro.

A seguito della riforma previdenziale legata al D.Lgs. n.252/2005, tutti i lavoratori si trovano di fronte a significativi cambiamenti che riguardano i loro piani pensionistici, e devono prendere importanti decisioni in merito. Con la nuova normativa sul TFR (Trattamento Fine Rapporto), il lavoratore dipendente può scegliere tra diverse forme di previdenza complementare.

Diverse compagnie assicurative aderiscono alle linee guida in materia di gestione dei trasferimenti promosse dal Ministero del Lavoro, di concerto con la Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP). Esse costituiscono un codice di autoregolamentazione, a libera adesione, che definisce le norme di comportamento e gli standard minimi di efficienza da adottare nella gestione dei trasferimenti delle posizioni degli aderenti tra le forme pensionistiche complementari, garantendo l’ottimizzazione dei tempi di evasione delle richieste e la completezza dei dati informativi, condizioni necessarie e indispensabili per la fiducia dell’Assicurato.

Alcune nostre soluzioni in materia di previdenza e coperture assicurative
per lavoratori ed imprese:

Previdenza complementare PIP

Proteggi il tuo domani e beneficia oggi dei vantaggi fiscali.

Pensa oggi al tuo futuro, per mantenere il tuo stile di vita anche quando sarai in pensione. La previdenza complementare è finalizzata a garantire una pensione aggiuntiva rispetto a quella erogata dagli Istituti di Previdenza.

A seguito delle recenti riforme previdenziali (Art.24 del d.l.201) e dato l’attuale contesto economico, attivare un piano individuale di previdenza complementare oggi rappresenta una concreta opportunità di tutela, sia per la varietà delle formule assicurative, sia per i vantaggi previsti dall’attuale normativa:

  • I contributi versati sono deducibili dal reddito complessivo per un ammontare annuo massimo di 5.164,57 euro.
  • I rendimenti finanziari sono tassati con un’imposta sostitutiva agevolata dell’11% (11,5% nel 2014), inferiore a quella applicata a qualsiasi altro tipo di investimento.
  • Tassazione pari al 15% dei contributi versati e dedotti, che si riduce dello 0,30% per ogni anno eccedente il 15° fino a raggiungere un’aliquota minima del 9%.
  • Esenzione imposta di bollo sul capitale accumulato.

TFM

Proteggi gli impegni della tua azienda senza rinunciare ad una forma di risparmio.

La principale finalità del prodotto TFM è quella di coprire gli impegni dell’azienda nei confronti dei collaboratori per i quali è stata prevista la corresponsione di un trattamento di fine mandato. L’obiettivo di tali polizze è quello di consentire alla azienda di precostituire le fonti dei propri impegni finanziari futuri godendo al contempo dei vantaggi assicurativi in fase di rivalutazione ed usufruire dei vantaggi fiscali.

La quota accantonata annualmente destinata al TFM è infatti interamente deducibile dal reddito d’impresa mentre a scadenza i destinatari della liquidazione maturata , godranno dellatassazione separata.

KEY MAN

Proteggi la tua impresa dalla perdita dell’uomo chiave.

In ogni azienda c’è un uomo chiave grazie al quale si sviluppa il successo dell’impresa: per ogni azienda il capitale più importante sono le risorse umane. Alcune di queste persone in virtù del ruolo strategico svolto, possono essere difficilmente sostituibili ed è per questo che si rende necesserio tutelarsi dagli imprevisti evitando danni ingenti e immediati.

La Polizza KEY MAN è lo strumento assicurativo che tutela queste professionalità. Oltre alla tutela del proprio interesse economico, l’azienda che utilizza la soluzione assicurativa beneficia di vantaggi fiscali. Infatti il premio versato può essere dedotto fiscalmente essendo un costo inerente all’attività di impresa.

LTC

Sono forme di investimento previdenziali a copertura delle spese economiche di assistenza a seguito della perdita di autosufficienza per infortunio, malattia o vecchiaia. La copertura scatta quando l’assicurato non può più provvedere ai suoi bisogni primari autonomamente.

Cosa può infatti accadere se una grave malattia invalidante o un infortunio ci facessero perdere l’autosufficienza? La preparazione dei pasti, la propria igiene personale, la gestione della casa e mille altre elementari attività quotidiane divengono un grave problema. Le polizze Long Term Care (LTC) prevedono in questi casi l’erogazione di una rendita vitalizia per sostenere i costi di assistenza di personale qualificato direttamente presso la propria abitazione o, nei casi più gravi, di abbattere i costi delle strutture di degenza.

TCM

Proteggi i progetti dei tuoi cari.

La soluzione assicurativa con cui dare la certezza di un aiuto economico importante in un momento di grave incertezza, come il decesso di un familiare. Le compagnie assicurative si impegnano a corrispondere ai beneficiari delle polizze un indennizzo economico predefinito in fase di stipula della polizza.

Stipulare una copertura “Caso morte” significa permettere alle persone che abbiamo più care di potersi garantire lo stesso tenore di vita che si è sempre avuto e di poter far fronte anche ad eventuali finanziamenti o mutui in corso. Acquistare una polizza caso morte è il più nobile gesto d’amore che possiamo donare alle persone che ci stanno vicino.